Incentivi fotovoltaico 2019-Decreto FER 1

 

Incentivi Fotovoltaico 2019

E’ stato pubblicato il 9 Agosto 2019 sulla gazzetta ufficiale il DM 4 Luglio 2019, che introduce nuovi meccanismi d’incentivazione per gli impianti fotovoltaici di nuova costruzione, eolici on-shore, idroelettrici e a gas di depurazioni.

Incentivi fotovoltaico 2019, chi può partecipare

Possono partecipare ai meccanismi di incentivazione gli impianti fotovoltaici:
- di nuova costruzione, integralmente ricostruiti e riattivati, di potenza inferiore a 1 MW e superiore a 20 kW;
- oggetto di interventi di potenziamento qualora la differenza tra la potenza dopo l’intervento e la potenza prima dell’intervento sia inferiore a 1 MW;
- oggetto di rifacimento di potenza inferiore a 1 MW.

Gli impianti devono essere solo di nuova costruzione e realizzati con componenti di nuova costruzione.

Gli impianti non devono essere posizionati a terra in aree agricole.

Possono partecipare alle procedure di registri anche gli impianti aggregati costituiti da più impianti appartenenti al medesimo gruppo, di potenza unitaria superiore a 20 kW, purché la potenza complessiva dell’aggregato sia inferiore a 1 MW.

Gli impianti aggregati costituiti da più impianti appartenenti al medesimo gruppo di potenza superiore a 20 kW e non superiore a 500 kW, possono partecipare purché la potenza complessiva dell’aggregato sia uguale o superiore a 1 MW.

Sono esclusi dagli incentivi gli impianti che hanno già usufruito degli incentivi per le fonti rinnovabili diverse dal fotovoltaico previsti dal DM 23 giugno 2016 o che sono risultati idonei ma inseriti in posizione non utile nei registri.

Gli impianti fotovoltaici realizzati al posto delle coperture in amianto hanno diritto, in aggiunta agli incentivi sull'energia elettrica, a un premio pari a 12 €/MWh su tutta l’energia prodotta.

Per gli impianti di potenza fino a 100 kW su edifici, sulla quota di produzione netta consumata in sito è attribuito un premio pari a 10 €/MWh, cumulabile con il premio della sostituzione delle copertura in amianto. Il premio è riconosciuto a posteriori a condizione che, su base annua, l’energia auto consumata sia superiore al 40% della produzione netta dell’impianto. 

 

Incentivi fotovoltaico 2019, Graduatoria


Il GSE forma e pubblica la graduatoria sul proprio sito, secondo i seguenti criteri di priorità:
• impianti realizzati su discariche chiuse e sui Siti di Interesse Nazionale ai fini della bonifica;
• impianti fotovoltaici installati su scuole, ospedali e altri edifici pubblici;
• impianti idroelettrici che rispettino le caratteristiche costruttive del DM 23 giugno 2016 e impianti alimentati a gas residuati dai processi di depurazione o che prevedono la copertura delle vasche del digestato;
• tutti gli impianti connessi in “parallelo” con la rete elettrica e con le colonnine di ricarica delle auto elettriche (a condizione che la potenza di ricarica non sia inferiore al 15% della potenza dell’impianto e che ciascuna colonnina abbia una potenza di almeno 15 kW).

 

Incentivi fotovoltaico 2019, Bandi di partecipazione

Sono previsti sette bandi per la partecipazione ai registri e/o alle aste, con le seguenti tempistiche:

 

Nr. procedura Data di apertura del bando Data di chiusura del bando
1 30 Settembre 2019 30 Ottobre 2019
2 31 Gennaio 2020 1 Marzo 2020
3 31 Gennaio 2020 30 Giugno 2020
4 30 Settembre 2020 30 Ottobre 2020
5 31 Gennaio 2021 2 Marzo 2021
6 31 Maggio 2021 30 Giugno 2021
7 30 settembre 2021 30 Ottobre 2021

 

 Le richieste di iscrizione ai Registri e/o alle Aste devono essere presentate esclusivamente attraverso il Portale FER-E, accessibile dall'Area Clienti del sito internet del GSE.

Entro 90 giorni dalla chiusura di ogni singolo bando, il GSE pubblica le graduatorie per i rispettivi contingenti.

Gli impianti risultati in posizione utile nelle graduatorie dovranno entrare in esercizio entro i termini previsti dal DM 4 luglio 2019. Per i medesimi impianti, le richieste di accesso agli incentivi dovranno invece essere presentate, sempre attraverso il Portale FER-E, entro 30 giorni dall'entrata in esercizio, pena l'applicazione del c.d. “fuori tempo".

Per qualunque tipo di informazione o delucidazione non esitate a contattarci sarà nostro scrupolo e dovere darvi delle risposte con professionalità e competenza.
Ingegneria Fiori esegue progettazioni di ristrutturazioni, riqualificazioni gestendo tutto l'iter burocratico dall'autorizzazione edilizia all'ottenimento degli incentivi.

Norme correlate

DM 4 luglio 2019

Decreto FER, meccanismi di incentivazione per gli impianti fotovoltaici di nuova costruzione, eolici on-shore, idroelettrici e a gas di depurazione.

Link utili

Autore

Ing. Alberto Fiori
Ing. Alberto FioriIngegnere civileQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Laureato all'Università degli Studi di Roma Tre con la votazione di 110. Dal 2018 titolare dello Studio Ingegneria Fiori. Esperto in strutture, impianti, energetica, urbanistica ed edilizia.

Connect

Dove Operiamo

Arzachena, Porto Cervo, Costa Smeralda, Baja Sardinia, Abbiadori, Cannigione,La Conia, Liscia di Vacca, Romazzino, Capriccioli, Pevero, Palau, Porto Rafael, Capo Testa, Porto Pollo, Olbia